29

Mag 2020

Sono brutta

«Sono brutta». Se l’era ripetuta un’infinità di volte. Del resto le sembrava un dato oggettivo, un’osservazione franca della realtà. Mai e poi mai avrebbe creduto possibile ammorbidire quel giudizio. Il problema era convivere, con quell’idea di bruttezza. Insomma tollerava poco la sua bruttezza, le pesava addosso come un limite. Un abito scomodo e stretto, ripeteva a se stessa avvilita e infastidita. Così montava il disagio. Subdolo come quei tratti che

Quelli di ghostwriting sono servizi di scrittura testi su commissione. Io, ghostwriter, li scrivo ma non li firmo, per intenderci al volo. Il committente ha un’idea narrativa o la necessità un flusso di scrittura che sostanzi la sua comunicazione e affida a un ghostwriter il compito di stesura. In realtà non si tratta semplicemente di scrivere storie, pensieri o concetti in forma corretta ma anche di fare un lavoro di

Avrete tutti notato che nell’ultimo mese, tra il lockdown e le prime avvisaglie di allentamento, la pubblicità si è profilata con connotati netti: la grande reclame delle meraviglie dell’e-commerce e di tutti i servizi online il tono delle emozioni più calorose, avvolgenti e rasserenanti la promozione del made in Italy Lo storytelling è diventato avvincente, commovente, confortante. Fa leva sui sentimenti e gli stati d’animo, cerca di intercettare i desideri

Caro piccolo imprenditore, caro negoziante, caro professionista, caro artigiano, i tempi cupi della pandemia probabilmente non sono ancora finiti. Ora sei alle prese con il down economico. Le carenze di liquidità, la paura di una contrazione dei consumi, le incertezze sul futuro, sono problemi reali che non si possono risolvere solo con una buona dose di ottimismo. Lo so bene. Ma so altrettanto bene che, proprio nelle difficoltà, non bisogna

Ebbene sì, librerie semi-chiuse (o semi-aperte) ma tanti lettori inchiodati a casa a causa del Covid-19 per i quali i libri sono stati una grande compagnia, hanno consacrato un successo. Quello di un libro, del suo autore e…della sua ghostwriter! La gioia è grandissima. Non soffro affatto, nell’ombra che non mi consegna alla copertina. Godo dell’emozione altrui e sono felice di aver assolto bene un incarico. Missione compiuta! La creatura

Per nostra somma fortuna, I LIBRI SONO IMMORTALI. Non è morto, Luis Sepúlveda. È da qualche parte a riposare, come ogni guerriero dopo tante battaglie, come ogni narratore dopo l’ultima fatica. Credo di aver letto tutti i suoi libri, credo di averne amato ogni storia. Con quel talento della leggerezza e della malinconia così profonde da sviscerare tutto, proprio tutto, Sepúlveda ha raccontato, denunciato, riflettuto, abbracciato. Le sue pagine mi

Il covid 19 ha determinato il <distanziamento sociale>. Lo leggiamo in molte analisi come un riflesso necessario: stiamo a casa e manteniamo le distanze per proteggerci e proteggere. Le stesse analisi precisano che nessuna misura di sicurezza è temporanea, ci invitano anzi ad abituarci, ad acquisire una nuova mentalità di vita per il futuro. Ma di quale vita e di quale futuro si parla? Hanno davvero realizzato tutti cosa significa

È proprio tempo di scrivere il Tuo Libro. Lo dice il trend di lettura che la pandemia ha felicemente riportato a vette felici. Lo dicono le librerie che in queste settimane si sono organizzate per un efficiente servizio di consegna a domicilio e quelle che ora riapriranno. Lo dice il presente che si avvia a un futuro probabilmente diverso dal nostro recentissimo passato. Una volta riscoperta una simile ricchezza è

In tutti i tempi, anche quelli di pandemia e isolamento, il ghostwriter scrive. Libri, post, articoli, discorsi, racconti. Il ghostwriter è una specie di tastiera vivente, al servizio di chiunque abbia bisogno di parole. Parole che informano, che spiegano, che narrano. Si nasconde ovunque e dietro chiunque. Magari un artista, un professionista, un politico, un imprenditore. Un uomo o una donna con un’idea che non sanno veicolare, con una storia

È ormai drammaticamente chiaro che il virus che attenta alla nostra salute attenta anche alla nostra economia. Non possiamo che essere aperti anche se l’attività è chiusa. Dobbiamo fare di necessità virtù. Essere più operativi che mai. L’asso nella manica è il tempo. Il tempo di pensare, il tempo di affinare quello che ci siamo persi quando il treno era in corsa, il tempo di meditare su quello che potremo