Ciò che sappiamo, vediamo, facciamo, in ogni attimo della nostra vita e del nostro lavoro possiamo immaginare finisca in quel grande contenitore che è la nostra mente pronto a incontrarsi e mescolarsi continuamente. Più impariamo, più osserviamo, più interagiamo, più arricchiamo di ingredienti della nostra scatola e più abbiamo a disposizione elementi per elaborare, capire, scoprire. Tutto è connesso. Ogni nozione è in grado di fornirci spiegazioni per molte situazioni,

Non so se e quale ragion d’essere possa avere, un libro aziendale dal contenuto “biografico”. I dati puramente storici forse non esercitano un grande appeal, diversamente il sapore storico entusiasmante, commovente o coinvolgente, può ben essere spalmato in una trama dal respiro più ampio. L’azienda non scrive un libro per raccontare se stessa ma per raccontare una storia nella quale il pubblico si identifichi, per la quale si emozioni, nella

Chiunque si occupi di comunicazione parla di scrittura efficace, persuasiva, emozionale. Pensiamo e vendiamo parole che centrano il bersaglio. Stimolano, eccitano, ammaliano, convincono. In realtà però talvolta oggi ci troviamo davanti a un surplus di fari abbaglianti. Il bombardamento di seduzioni genera diffidenza, confusione, addirittura fastidio. Tutti hanno formule vincenti, tutti promettono possibile e impossibile, tutti lusingano oltre ogni misura credibile. La sbornia di sogni a portata di mano ne

Incontro in rete Elena Mazzali, cuoca a domicilio. La incontro e scopro un vero e proprio laboratorio di bontà, passione e verve. Del resto capisco subito che cuoca a domicilio è una definizione che non le rende merito. Lei è una Rasdora, anzi la Rasdora single in cucina. Rasdora nella tradizione emiliana è ben più della classica massaia, è la manager di casa. Porta i pantaloni, ha polso, gestisce e

Parliamo un po’ di politici e personaggi pubblici ovvero persone che spesso hanno bisogno di chi cura loro la comunicazione, scrive relazioni, prepara discorsi. Ne hanno bisogno, sia chiaro, a prescindere da cultura e competenze. Normalmente infatti non hanno tempo e poi, ribadiamolo che non guasta mai, sapere non equivale sempre a saper esprimere. A parte ciò, il prezioso lavoro dei ghostwriter come me quando sono al servizio di un

Giorgia è giovanissima. Talmente giovane che quasi non ti aspetti quella grinta e quella passione così saggiamente incanalate lungo il percorso dello studio e della pratica continua. Hairstyle e make up: questi sono i due fuochi sacri di Giorgia. Il mestiere della bellezza, il tocco di stile, il gusto dell’armonia. È figlia d’arte. Mamma Claudia ha festeggiato 30 anni di negozio a Novara, praticamente parrucchiera da una vita. Ma ereditare

Quanti marchi longevi vi vengono in mente? Quanti sempreverdi ci propone il mercato? Quanto vintage dimostra la vitalità di vecchie idee? La potenza delle parole e delle immagini è potenzialmente infinita. Può insediarsi nell’immaginario di intere generazioni, può dominare il mercato e i gusti a ogni latitudine. Ci sono identità che non sono solo forti e riconoscibili. Sono destinate a sfidare il tempo, ad adattarsi alle trasformazioni, a mantenere vivaci

Studio, pianifico e sviluppo strategie di comunicazione e branding tutti i giorni. Produco testi, dal mattino alla sera. Il processo creativo segue la regola dell’ispirazione? La verità è che la professione richiede applicazione quotidiana: scrittura e risultati non aspettano il “colpo di genio”. Eppure l’ispirazione è fondamentale. L’ispirazione è guizzo, miccia, vena. Attimo di cogliere, filone da seguire, traccia da esplorare. L’ispirazione è scatto passionale e motivazione. Non solo attiva

Abbiamo 8 secondi per attirare l’attenzione degli utenti sui social. Siamo tutti utenti onnivori affamati che scrollano l’home page dei social a una velocità impressionante, bombardati da una serie infinita di stimoli. Ci fermiamo su quello che ci attrae. In questo senso sono armi potentissime le immagini e i video. Lo storytelling, arte di raccontare storie il più possibili persuasive, deve sempre più affinarsi e prendere la mira. Deve emozionare

Abbiamo tutti più che mai bisogno di comunicazione. Abbiamo tutti più che mai bisogno di interazione. Io faccio molto storytelling e personal branding, per i miei clienti. Insisto perché ne comprendano il valore. Insisto perché ne colgano le opportunità. Scrivo per aziende, personaggi pubblici, artisti, professionisti e mi sovvengono spesso le stesse domande. Quanto riesco (e quanto riescono) a ricevere? Quanto apprendo (e quanto apprendono)? Quanto cresco (e quanto crescono)?