Ho già scritto e ancora scriverò, di blog aziendali.

Sono potenti strumenti di branding. Sì, i blog aziendali sono il luogo di elezione di uno storytelling efficace e seducente.

Avvicinano il pubblico all’azienda, avvicinano l’azienda al pubblico. Compreso questo concetto fondamentale, i blog diventano un luogo di incontro, un mezzo di confronto, una piattaforma di lancio. Contribuiscono a creare e diffondere l’identità del band.

Ma qual è l’ulteriore portentoso risvolto, dei blog aziendali? L’altro segreto della loro utilità?

Le aziende mie clienti ricevono dal blog uno stimolo importantissimo. Attraverso il mio lavoro di comunicazione scoprono lo stato della loro attività, procedono al passo con i loro obiettivi, testano l’andamento dei loro programmi, rivedono in tempo le loro strategie sulla base degli input dei clienti.

Cosa voglio dire esattamente?

Un prospetto di comunicazione, un piano editoriale, un calendario di pubblicazioni, si rivelano molto di più di un’espressione operativa solo rivolta all’esterno, per le aziende acquistano un valore interno. Tengono l’azienda centrata sul percorso. Le offrono l’occasione di verificare continuamente cosa stanno facendo e come lo stanno facendo. Non si tratta dunque solo di un’opportunità di monitoraggio dell’impatto sulla loro clientela, sui loro partners commerciali, sulla loro rete di mercato. Si tratta pure di avere il polso delle proprie motivazioni e delle proprie azioni.

Sono piacevolmente sorprese, da un blog che diventa alleato, motore, memoria.

Fa tenere ben salde le radici nei loro valori e lascia liberi i rami di respirare, crescere, fiorire. Rinnova quotidianamente l’impegno e la passione. Tiene alto il livello di energia e di creatività.

La creatività non è solo un banco di prova, è un viaggio di scoperta.

Naturalmente tutto ciò non può prescindere da tre elementi:

-la reale “buona volontà” dell’azienda

-un professionista della comunicazione che “prenda a cuore” l’azienda

-la perseveranza e una bella dose di autenticità

Allora il blog aziendale non è un atto di presenza sul web

ma un’avventura arricchente.

Posso parlare serenamente di circolo virtuoso!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *