Essere tra i giurati del Festival Internazionale Ciak Junior è stata un’altra bella esperienza da raccontare. I tre cortometraggi visionati con gli altri giurati sono film scritti e interpretati da ragazzi.

Il progetto “Ciak Junior” – un format di Gruppo Alcuni ideato da Francesco Manfio e Sergio Manfio nel 1989-  nasce infatti per offrire agli adolescenti un mezzo per raccontarsi attraverso brevi film. È stato Jesolo ad ospitare la XXX edizione del Festival e ad accogliere idee e interpretazioni creative sui temi del bullismo a scuola, dell’ambiente, della parità di genere.

I film andranno in onda su Canale 5 da domenica 2 giugno 2019.

Curiosi di conoscere il vincitore per l’Italia?

Si tratta di “A QUATTRO MANI”, realizzato in una scuola di Reggio Emilia, che ora partecipa alla fase internazionale.

Io ringrazio Carlo Maria Righetto dell’Ufficio Stampa per l’opportunità. E ringrazio soprattutto il lavoro complessivo svolto dagli organizzatori. Proprio la mia professione mi fa apprezzare infinitamente le possibilità di crescita e soddisfazione della creatività. Dare ai giovani queste occasioni è un felicissimo contributo alla loro verve, alla loro genialità e al loro impegno tecnico ma offre anche un interessante spaccato su ciò che loro pensano e vivono, su come osservano la realtà e su quali sogni nutrono.

Onore a Ciak Junior, a tutti i ragazzi che hanno alacremente lavorato ai cortometraggi, alla giuria che ha respirato tante emozioni.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *