Innanzi tutto sono arrivata al mio personalissimo concetto di micro copywriting poi l’ho calato nella strategia di comunicazione dei miei committenti.

Si parla di micro copywriting per riferirsi normalmente ai mini testi utili ed efficaci, per non dire essenziali, quando si affronta un’ads di facebook, un bottone di call to action su un sito, l’oggetto di una mail…e insomma in tutti quei casi in cui le paroline magiche possono aiutarci a fare conversion marketing ovvero a catturare l’attenzione del potenziale cliente.

Io ho allargato l’idea. Sono partita dalle canzoni e da quei ritornelli che mi restano in testa. Come le frasi di un libro che, citate ovunque sui social, finiscono per essere tutto ciò che si ricorda di una trama e di un autore. Poca cosa? No, il successo passa sempre da qualcosa di memorabile. E qualcosa di memorabile è, prima, memorizzabile.

Non dimentichiamo ciò che ci colpisce e ci emoziona. Non dimentichiamo ciò che ci ha reso felici, ci ha fatto divertire, ci ha sorpreso, ci ha fatto conoscere qualcosa di unico. Non dimentichiamo ciò che ci ha risolto un problema, dato un conforto, svelato un mondo incantato. Non dimentichiamo ciò che “ci suona” bene.

Chi legge il micro copywriting è attratto da una promessa. Si aggrappa a una speranza. Gioisce di un’opportunità. Insegue una curiosità. Si innamora di un’atmosfera.

Fuori dallo standard. Lavoro così, fuori dallo standard. Non ho l’ora del microcopy e l’ora del copy, non ho una schema in cui inserire la frase fulminante e un altro in cui basta rispondere alle buone regole di scrittura, di SEO, di qualità dell’informazione.

Le regole del dove e del perché sono diffuse. A me interessa quanto e come fare micro copywriting.

Comunicare, fare storytelling, costruire una campagna copy, significa applicarsi in un duro lavoro, affidarsi a un’originale strategia, lasciarsi guidare dalla passione. Mescolare questi tre aspetti talvolta è un’operazione chirurgica, altre volte è un viaggio in una favola. La stessa favola che il pubblico desidera.

Il micro copywriting non è come la freccia di Cupido?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *