Quanti marchi longevi vi vengono in mente? Quanti sempreverdi ci propone il mercato? Quanto vintage dimostra la vitalità di vecchie idee?

La potenza delle parole e delle immagini è potenzialmente infinita. Può insediarsi nell’immaginario di intere generazioni, può dominare il mercato e i gusti a ogni latitudine.

Ci sono identità che non sono solo forti e riconoscibili. Sono destinate a sfidare il tempo, ad adattarsi alle trasformazioni, a mantenere vivaci le domande alle quali offrono risposte.

Pensiamo a industrie, a colossi commerciali, a brand perennemente di moda. La storia ci consegna prodotti che identifichiamo esattamente con il marchio, pensiamo a simboli che contenevano già una sfida a lungo termine.

Come un’insegna ingiallita che conserva tutto il suo appeal, come una pelle consumata e vissuta che teniamo cara nel guardaroba.

Mentre ogni cosa ha una scadenza, l’idea lungimirante è forever young.

Così la comunicazione, con le mutazioni incessanti di un’epoca veloce rivoluzionata dal digitale e dagli input a getto continuo, più che inseguire la modernità in maniera forsennata deve disporsi a guardare coraggiosamente lontano.

L’idea lungimirante stupisce quando esce e stupisce molti anni dopo quando ancora colpisce!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *