Ebbene sì, era un freddo gennaio milanese e io mi sono rintanata al calduccio proprio nella tana di DEAL WITH IT. DEAL WITH IT Vittima di Francesco Costa, my heart, e sotto la regia di Gabriele Corsi e Frank Matano, ho vissuto un’esilarante avventura. Quella di un programma magnifico, pensato e studiato per mettere alla prova spirito, relazioni, capacità di improvvisazione e gestione delle sorprese. Bello, nella sua autentica effervescenza

Ho incontrato il BMS prima che uscisse il libro. In realtà potrei dunque recensire, più ancora del libro, il Sistema: il Sistema Metabolico Bruni. È stato un incontro importante. Importante perché ha affrontato le mie intolleranze alimentari ma anche una serie di piccoli e grandi disturbi in parte connessi e derivati e in parte dovuti ad altre cause. Importante perché lo ha fatto partendo da me a 360° e non

Ebbene sì, librerie semi-chiuse (o semi-aperte) ma tanti lettori inchiodati a casa a causa del Covid-19 per i quali i libri sono stati una grande compagnia, hanno consacrato un successo. Quello di un libro, del suo autore e…della sua ghostwriter! La gioia è grandissima. Non soffro affatto, nell’ombra che non mi consegna alla copertina. Godo dell’emozione altrui e sono felice di aver assolto bene un incarico. Missione compiuta! La creatura

Per nostra somma fortuna, I LIBRI SONO IMMORTALI. Non è morto, Luis Sepúlveda. È da qualche parte a riposare, come ogni guerriero dopo tante battaglie, come ogni narratore dopo l’ultima fatica. Credo di aver letto tutti i suoi libri, credo di averne amato ogni storia. Con quel talento della leggerezza e della malinconia così profonde da sviscerare tutto, proprio tutto, Sepúlveda ha raccontato, denunciato, riflettuto, abbracciato. Le sue pagine mi

Per il secondo anno Pierangelo Bertolo mi ha invitato come membro della Giuria del Memorial d’arte Tiziano Bertolo. Sempre un piacere e un onore. Un’esperienza intensa, bella, importante. Un viaggio nell’arte è sempre un’avventura di pensieri, emozioni, meraviglie. Ho ritrovato molti artisti e ne ho conosciuti di nuovi. Le sezioni -pittura, fotografia, scultura, grafica- riservano opere sorprendenti, percorsi umani e professionali affascinanti, momenti di vero stupore e ammirazione. Una grande

Con quella faccia un po’così Quell’espressione un po’così Che abbiamo noi che abbiamo visto Genova… Ecco, Paolo Conte è un mito. E io quella faccia un po’ così, quell’espressione un po’ così…ce l’ho! Non solo quando vedo Genova e il mare. Anche quando sono assorta, nell’incanto di un pensiero. Lei, Valeria Mottaran fotografa, ha colto in pieno lo sguardo che, in effetti, pare vagamente in preda a qualche allucinazione ma,

The Work District di Novara, Via Rosselli n. 4 ha messo in programma una serie di appuntamenti molto interessanti e sono ben lieta di essere stata invitata a tenere il mini corso-incontro di BUSINESS BLOGGING e COMUNICAZIONE ONLINE. Sei un avvocato, un commercialista, un consulente del lavoro, un medico, un architetto o comunque un libero professionista? Vorresti sapere come raggiungere più clienti, potenziare la tua presenza sul web, affermare la

Faccio qualche considerazione lontana dai Mondiali di Calcio Femminile e dall’ondata di euforia che ci hanno regalato le azzurre. Da ragazzina un bel po’ di calci al pallone li ho dati, da dilettante e per puro divertimento. Allora le nostre squadre estive improvvisate credo non avessero proprio idea che il calcio italiano un giorno avrebbe visto le donne grandi protagoniste. Per quanto oggi, lo ammetto, non sia una tifosa e

Come si fa a resistere a un’intervista di The Opinion Leader? Così anche gli scrittori ombra possono uscire talvolta alla luce del sole! In effetti è bellissimo, raccontare l’emozione di un lavoro che per me è passione allo stato puro ma anche grande e attenta professionalità. Il ghostwriter, questo fantasma vivente un po’ sconosciuto, raccoglie storie e interpreta i pensieri, i sentimenti, i sogni, le avventure, le esperienze, le fantasie,

Vi è mai capitato di fare i conti con le vostre impossibilità reali? Intendo…vi è mai capitato di pensare a ciò che davvero non è nelle vostre facoltà, a ciò cui siete costretti a rinunciare, a ciò che vi è concretamente impedito? Io ho provato. Ho fatto un elenco di impossibilità reali, limitandomi per questioni squisitamente pratiche a ciò che desidererei fosse possibile. Insomma non ho incluso essere alta 3